header_img
Giandomenico Anellino - Il Disegnatore di Musica
È stato ribattezzato l’uomo orchestra, perché nonostante sul palco ci siano solo lui e la sua chitarra, sembra che dietro le quinte un complesso sinfonico muova gli strumenti e faccia da corollario alla sua musica. La particolarità di Giandomenico Anellino sta tutta racchiusa in questa capacità, unica potremmo dire, di far vibrare le corde di una chitarra con la stessa intensità con cui un’orchestra intera conduce un concerto.
Giandomenico Anellino farà emozionare il grande pubblico con un concerto dedicato alla più bella musica italiana e internazionale. “Il disegnatore di musica”, questo il nome della serata che, partendo da Lucio Battisti, si svilupperà, a mo’ di viaggio strumentale con una sola chitarra, attraverso Domenico Modugno, Gino Paoli, Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Fabrizio De André, Antonello Venditti, Ennio Morricone.
Il concerto si presenta come un vero e proprio recital di chitarra ideato ed eseguito dal compositore e arrangiatore Giandomenico Anellino, famoso per le sue molteplici collaborazioni musicali. In veste di chitarrista solista e direttore d’orchestra, infatti, ha negli anni collaborato con importanti artisti come Claudio Baglioni, Renato Zero, Zucchero, Amedeo Minghi, Massimo Ranieri, Riccardo Cocciante (per la colonna sonora di Notre Dame de Paris) e stranieri come Josè Carreras, Randy Crowford, Dee Dee Bridgewater, Dionne Warwick, Brian Adams, Lionel Ritchie, Noa, Anggun, Ronan Keating, Simply Red, Noa, Asaf Avidan.