header_img
Biografia

"Mamma sei sempre nei miei pensieri. Spostati!"
E' uno spettacolo sulla "mammità", sul distacco dal cordone ombelicale, su come la mamma condiziona i nostri atteggiamenti, i nostri pensieri, e tutto il nostro essere, e viene "analizzata" comicamente l'impronta che ogni madre lascia sulla propria figlia, e che la figlia lascerà a sua volta sui propri figli.

Durante lo spettacolo Cinzia viene continuamente interrotta da telefonate della madre che le sottopone a problemi vari...e Cinzia, condizionata dalle telefonate della madre, viene portata a  ripercorrere le origini della vita - e l'evoluzione della mamma - dal protozoico, l'era primordiale, al cenozoico, l'era attuale.

Cinzia Leone è un vero animale da palcoscenico che ama principalmente il contatto diretto con la platea perché così riesce a dare il meglio di sé stessa e ad esternare tutta la sua carica emotiva. La sua vena corrosiva attinge dalla vita di tutti i giorni, pesca a piene mani nel proprio vissuto, coglie i controsensi del quotidiano.

 Scritto da Cinzia Leone e Fabio Mureddu con la partecipazione di Federica Lugli     

 Regia di Fabio Mureddu

 Filmati di Franco Bertini- Musiche di Enrico Melozzi

Disponibile anche con lo spettacolo teatrale "Disorient Express" e come ospite.