header_img
Biografia
Romano DOC, comincia a muoversi artisticamente nei primi anni 90, cimentandosi anche nelle imitazioni e come cantante, ottenendo riscontri lodevoli e riconoscimenti. La sua innata vis comica però, vince su tutto il resto e nel 1993 debutta a teatro con il recital “Spasso e chiudo”, da lui interamente ideato, scritto, diretto e interpretato. Vince il festival di Grottammare “Cabaret Amore mio”, il “Premio Charlot”, la rassegna comica “Un palco sul mare” e il premio “Ettore Petrolini”; esordisce presto allo Zelig di Milano, storico tempio del cabaret nel quale riscuote un grande successo di critica e di pubblico. Approda in Tv partecipando a numerose produzioni: “Specchio delle mie brame”, “Pazza famiglia”, “La testata”, “Numero Uno”; partecipa a più puntate di “Facciamo Cabaret” su Italia1 dallo Zelig di Milano presentato dapprima da Claudio Bisio e in altre edizioni da Simona Ventura e Massimo Boldi. Partecipa al salotto di Costanzo su Canale5 ed è finalista alla “Zanzara d’oro” su Rai1 presentato da Enzo Iacchetti con Loretta Goggi; ospite fisso di “Geo e geo”, “Momenti di Gloria” con il grande Mike Bongiorno, “Rido“ su Rai 2, “Domenica sportiva”, “Comici mica da ridere”, “A briglia sciolta”, “Bravo bravissimo”, “Tribbù” e “Matinèe”. Nel 1997 è il Vincitore del “Mezzo minuto d’oro” al Gran Galà della pubblicità su Canale 5 come migliore interpretazione per la rèclame di un noto marchio insetticida. Compare anche in moltissimi altri spot pubblicitari, alcuni dei quali lo vedono al fianco di artisti straordinari come Renzo Arbore e Gigi Proietti. E’ il protagonista di un divertentissimo viaggio “Roma-Milano” su Rai2 insieme a Valeria Marini e poco più tardi partecipa, per la stessa rete, alla trasmissione “Bulldozer”, in qualità di ospite fisso. E’ coprotagonista, insieme a Paolo Rossi, della serie televisiva “Italiani nello spazio”, con Bebo Storti, Ugo Conti e Max Pisu in “Bar stadio”, nel cast fisso di “Nati ieri” di “Un medico quasi perfetto” e di "Piper". Nel suo curriculum non manca il cinema: è tra i protagonisti de “Il Grande Botto” di Leone Pompucci, “ Le giraffe” di Claudio Bonivento, “Boom” di Alessandro Zacariello, “Il ritorno del mondezza” di Enrico Vanzina, “Per non dimenticare” di Maria Avati, E’ protagonista assoluto nel corto “Dediche d’amore” con il quale vince tre festival come migliore attore: Il Film Festival di Anzio, Il Film Festival Corto XX di Roma ed il prestigioso Film Festival di Torino; la stessa pellicola ottiene ben due riconoscimenti negli Stati Uniti ai Film Festival di Houston e Tucson, al film come miglior Corto e ad Alessandro Di Carlo come migliore attore. Nel 2006 riceve il premio alla carriera al 60mo Festival Internazionale del Cinema di Salerno. Tra i suoi numerosi one man show, scritti, diretti e interpretati dallo stesso Di Carlo, ricordiamo: “Er tribuno” trasmesso da Jimmy Channel e replicato per 18 mesi; “E’ roba da matti”; "Ajo & Ojo"; "Alessandro Di Carlo Show"; “Ammazza che Robba!!!”. Negli ultimi anni impazza anche sul web con le sue “Pillole di Follia”, conquistando oltre seicentomila visualizzazioni sul portale Youtube.
Nel 2007 Coprotagonista insieme a Luca Ward e Katia Ricciarelli in “Un medico quasi perfetto” in prima serata Canale 5.
Protagonista di una puntata in “Distretto di polizia”. Ospite fisso comico nel varietà di Rai 2 “Tribbù” in seconda serata con Alessandro Siani e Serena Garrita. Ospite comico fisso a “Mattinèe” su rai2 con Rossella Brescia e Giampiero Ingrassia.
Nel 2008 In scena ai Satiri gennaio-febbraio con il nuovo spettacolo dal titolo "Ajo & Ojo" Spettacolo teatrale trasmesso su Jimmy Channel per Fox dal titolo "E' robba da matti"
Da novembre 2008 ad aprile 2009 tutte le mattine su Tele Radio Stereo con il programma comico radiofonico"Accendete la radio"
Nel 2009 è Co-protagonista della serie televisiva "Piper" trasmessa su Canale5 in con Teo Mammuccari e Maurizio Mattioli
Segue nel 2010 lo Spettacolo teatarale trasmesso su Commedy Central per "palco e contropalco" con relativo record di ascolti del programma. Nel 2011 In scena al Parioli Roma per la direzione artistica di Maurizio Costanzo facendo registrare il Sold Out per 2 settimante con il suo nuovo show "ammazza che robba!
Nel 2012 è Protagonista del nuovo spot televisivo "rio mare" per la regia di Alessandro Cappelletti
In scena al Teatro Quirino con la commedia da lui scritta, diretta ed interpretata dal titolo "viva viva san giuseppe"
Coprotagonista nell'opera prima di Gianluca Anzanelli "All'ultima Spiaggia" con Dario Nel 2013 vince il Premio "Davide di Michelangelo" al talento artistico dell'anno, concesso dalla FID italiana con l'alto patrocinio della presidenza della repubblica. Sempre in quell’anno è in scena Teatro Olimpico con lo spettacolo Ammazza che Robba Successivamente in scena Teatro Italia con lo spettacolo "23" in scena per 4 settimane tra i maggiori incassi della stagione
Nel 2014 Speciale Alessandro Di Carlo nel pomeriggio di TV2000 Sat ed Ospite d'onore nel pomeriggio di Canale 5 (serata Vip) con Jerry Scotti.